Appuntato dei Carabinieri incolpato per avere durante le consultazioni preliminari per il rinnovo della rappresentanza militare svolto propaganda elettorale nei pressi del Palazzo di Giustizia distribuendo volantini raffiguranti la propria effige in uniforme, consegnandone successivamente altri presso la Stazione Carabinieri.