Dipendente civile del Ministero della Difesa impiegato presso la Caserma 2 Reparto Lavori Genio Civile dell'Aeronautica Militare , personalmente provvedeva a manomettere fisicamente le offerte di una gara previo abusivo accesso all'ufficio del comandante del reparto e apertura della cassaforte mediante la chiave illecitamente sottratta ovvero, in un secondo momento, grazie all'intervento di uno scassinatore.