Maresciallo dei Carabineri sostiene di aver svolto il proprio servizio in Aspromonte in condizioni disagiate sia climatiche sia per la conformazione dei luoghi, sia perché l'attività di ricerca dei latitanti lo sottoponeva a forte stress: tutte condizioni che avrebbero inciso negativamente sul suo stato di salute. Le patologie sono emerse proprio nel periodo conclusivo della permanenza in Aspromonte e in concomitanza con l'incidente, intervenuto nei 1998, durante una perlustrazione, nel quale il ricorrente riportava, tra l'altro, lesioni..