Tenente dell'Esercito Italiano Reggimento Artiglieria a cavallo imputato di diserzione e truffa militare continuata pluriaggravata, essendo stato verificato che egli aveva realizzato una serie di spostamenti sul territorio nazionale nel periodo coperto da certificati medici per malattia.