Sospeso per 6 mesi Vicebrigadiere del Corpo della Guardia di Finanza gravato da una richiesta di rinvio a giudizio per il reato di cui all'art. 326, comma 1, cod. pen., perchè – secondo l'ipotesi accusatoria – lo stesso avrebbe rivelato ad un collega che alcuni colleghi avevano intrapreso una attività investigativa con attività tecniche di intercettazioni telefonichenei confronti di colleghi del Gruppo Pronto Impiego.